19:06

foto 2Il 9 maggio alle ore 20,30 presso il Ristorante Aqua in Foggia si è tenuta la Conviviale di Club che ha visto la partecipazione di numerosi soci ed ospiti nonché la gradita presenza del Prof. Mirko Solimando, esperto in archeologia della Daunia Antica.

     Dopo aver ringraziato gli intervenuti, il Presidente Michele Curtotti ha presentato il programma della serata. La prima parte della Conviviale è stata dedicata al tradizionale angolo della cultura che ha visto il Prof. Solimando tracciare in modo mirabile un excursus storico-archeologico sull’Archeologia della Daunia dal Neolitico al 400 a.C.. Iniziando con citazioni del Bradford sulla scoperta dell’antica Arpi e di Passo di  Corvo, area di 90 ettari ove ha avuto sede il più grande villaggio rurale del Neolitico e che sarà la sede dei ritrovamenti più importanti dell’archeologia Dauna, il Prof. Solimando non ha mancato di sottolineare l’importanza delle Stele Daune conservate presso il museo di Manfredonia, opere funerarie uniche nel loro genere che rivelavano le attività ed i costumi del popolo dauno prima della colonizzazione greca. Dal 400 a.C. in poi, la Daunia vede crescere numerosi insediamenti urbani come Arpi(Foggia), Luceria(Lucera), Herdonia(Ordona), Aece(Troia), Sipontum (Manfredonia) ed in epoca preromana Taras (Taranto), colonia di Sparta e città che esercitò sulla Puglia una grande egemonia culturale ed artistica testimoniata dai numerosi reperti conservati nel museo archeologico del centro messapico.

La seconda parte della Conviviale è stata dedicata alla comunicazione del Presidente dei prossimi service, primo tra tutti la serata di beneficenza del 14 giugno  “Il colore dei suoni” con il musicista Tony Esposito e l’artista statunitense Mark Kostabi, il cui ricavato servirà quale contributo alla realizzazione del grande progetto del Lions Clubs International Foundation “Una donazione, una vita” volto a proteggere decine di milioni  di bambini contro il morbillo. E’ stata poi invitata al tavolo di presidenza la Presidente dell’Associazione “Via le mani dagli occhi”, dott.ssa Ines Panessa che, a nome di tutti i volontari dell’organizzazione, ha ringraziato il Lions Club per l’attenzione rivolta al tema dei maltrattamenti delle donne e dei minori ed ha tracciato le iniziative più importanti che l’Associazione ha posto in essere in questi anni. Il Presidente Curtotti ha ribadito l’impegno sociale del lionismo che si traduce in gesti concreti come quello della raccolta fondi realizzata con il Torneo di Burraco ed ha consegnato alla Presidente Panessa il contributo di mille euro per il finanziamento del progetto “codice rosa” che vedrà presto la luce presso gli Ospedali Riuniti di Foggia.

       Al termine della serata il presidente ha salutato gli intervenuti ed ha comunicato ai soci che la XXI Charter Night si terrà il 27 giugno alle ore 20,00 presso il Resort Hotel Villa Scapone di Mattinata ed ha chiuso con il tradizionale tocco di campana la conviviale.

foto

foto 2