La nascita del Club Umberto Giordano (54584).

Il 10 giugno 1993 nasceva il Lions Club “U.Giordano” a Foggia. A proporlo ed a volerlo furono un gruppo di ex Leo del Leo Club di Foggia che condivisero la necessità di proseguire il cammino Lionistico in un Club nuovo per idee e contenuti. Art. Roma, 3.7.1993 La proposta innovativa di fondare a Foggia un Lions Club non di soli uomini fu accolta con grande entusiasmo anche da alcune Lioness che si unirono ai primi per fondare il terzo Club Lions di Foggia: il Lions Club “U.Giordano”. Nella prima riunione il Presidente Fondatore Dott. Michele Curtotti ribadirà la grande importanza di fondare un Lions Club a Foggia

“… dove i soci di entrambi i sessi potessero esprimere insieme un potenziale di idee maggiore e dare vivacità a quell’impegno Lionistico storicamente già profuso dal Lions Club Foggia Host…”.

Alla prima riunione erano in ventinove, tutti professionisti ed imprenditori, uomini e donne ben noti in città per il ruolo che svolgevano e per l’impegno che ogni giorno dedicavano alla crescita socio-economica della Città . La Charter fu consegnata dal Governatore del Distretto Lions 108 A Domenico Calಠil 23 settembre 1993 in una bellissima serata organizzata al Circolo Panathlon di Foggia alla presenza dei Soci Fondatori e di personalità Lionistiche, del Prefetto Dott. Giuseppe Capriulo,del Sindaco di Foggia Dott. Salvatore Chirolli, del Questore Domenico Bagnato e del Tenente Colonnello dell’Arma dei Carabinieri Salvatore Scoppa.

I soci del Lions Club “U. Giordano” da allora condividono una visione della vita e della società secondo la pi๠limpida etica liberale, dove i migliori devono continuare ad esserlo perché il mondo ha bisogno di loro. In quest’ottica è stato profuso un costante impegno ad aiutare gli altri ed a farsi carico di chi non ha la forza, o la fortuna, di incamminarsi da solo nei quotidiani ma impervi sentieri della vita.

L’obiettivo comune di tutti i Soci è stato ed è tutt’oggi quello di “servire ” la comunità , di “essere solidali con il prossimo” mediante l’aiuto ai pi๠deboli, il soccorso ai bisognosi e la simpatia ad i sofferenti con un impegno costante e senza mai perdere di vista la serietà della propria vocazione professionale, elemento basilare per un vero Lions.

In questo scenario il Lions Club “U.Giordano”muove i primi passi organizzando la prima edizione del Salone del Libro di Capitanata presso la Sala Grigia del Palazzetto dell’Arte e la stagione Concertistica Collegio Armonico, organizzata per raccogliere fondi per la Fondazione Cani Guida per Ciechi. A queste iniziative si aggiungono nel tempo altri progetti di raccolta fondi come il Torneo di Burraco e la Tradizionale Festa in Maschera che permettono di attuare numerosi service a favore di associazioni di volontariato della Città.

In pochi anni aumenta sia il numero che l’autorevolezza dei Soci, alcuni dei quali chiamati a ricoprire importanti cariche in ambito Distrettuale. Durante il suo percorso Lionistico, il Club adotta il Leo Club di Foggia, impegnandosi a sostenerne i programmi, e sponsorizza la fondazione del Lions Club “S.Mercadante” di Altamura e il quarto Club Lions di Foggia ovvero il Lions Club Foggia “New Century”.I services scelti dal Club nella sua storia ultradecennale si sono concretizzati in interventi in campo Sanitario (Progetto di Prevenzione Oncologica dei Tumori del Colon-retto), Sociale (aiuto alle comunità di disabili dell’UAL, attuazione del Progetto Libro Parlato Lions presso la Biblioteca Provinciale a favore dell’Unione Italiana Ciechi di Capitanata) e nel recupero dei Beni Artistici e Storici (Restauro dell’unica fossa granaria superstite a Foggia).

In occasione della 15° Charter Night, alla Presenza del Governatore del Distretto Lions 108 AB Dott. Nicola Tricarico, il Club ha conseguito dalla Sede Centrale di Oak Brook il riconoscimento quale Club Modello per la raccolta fondi a favore della Campagna Triennale Sight First 2 raccogliendo 14.600 dollari. Il Club ha riconosciuto nove Melvin Jones Fellow, a soci del Club che si sono distinti per il loro servizio ed a personalità del mondo imprenditoriale e del volontariato della Provincia di Foggia.

Da quel piccolo nucleo di 29 Soci che si ritrovarono nel 1993, il Lions Club “U.Giordano” di Foggia ha saputo rinnovarsi e crescere. Con il passare delle generazioni ha sempre mantenuto vivo ed alto il senso di appartenenza al Lionismo internazionale, offendo contributi di idee di grande spessore culturale ed uomini che si sono dedicati con grande generosità agli scopi dell’Associazione ed alla loro concreta applicazione.

Foggia, 1 luglio 2010

Francesco Montini 
(Addetto all’Archivio storico del Lions Club Foggia Umberto Giordano)

Cerimonia Charter:

23 settembre 1993

Soci Fondatori:

  • Michele Curtotti (primo Presidente): ancora Socio
  • Tonio Tomasicchio: ancora Socio
  • Renato Gualano: ancora Socio
  • Danilo Amoroso
  • Elisa Arcano
  • Salvatore Avvanzo
  • Elena D’Andrilli
  • Giuseppe Del Sordo
  • Antonella De Pascale
  • Teresa De Perna
  • Corrado Di Michele
  • Michele Di Perna
  • Lucia Gambone
  • Matteo Iacovelli
  • Federico Iuppa
  • Stefania Luprano
  • Bianca Rita Nobili
  • Giovanni Renzulli
  • Giorgio Sannoner
  • Silvana Sinigallia
  • Alfonso Talia
  • Paolo Tanzi
  • Antonio Tulino
  • Antonio Vassalli
  • Maria Teresa Vassalli
  • Antonio Ventura
  • Umberto Vincenzi